Rateo variabile: gli aggiornamenti dopo i test

Casella Macchine Agricole

Carpaneto Piacentino, Settembre 2017

Il perfezionamento dei modelli di rateo variabile ha raggiunto una seconda fase di implementazione.

Lo studio è condotto da Caselle Macchine Agricole in collaborazione con lo staff dell’Università degli Studi di Milano e delle aziende vitivinicole partner di Vitisom. Questa nuova fase fa tesoro delle sperimentazioni svolte durante la scorsa primavera, che hanno contributo a identificare criticità e opportunità di sviluppo.

In questi giorni i prototipi sono stati riconsegnati alle aziende per essere presto utilizzate nei rispettivi vigneti durante le distribuzioni periodiche di fertilizzante.

Castello Bonomi è l’azienda che per prima ha sperimentato la versione aggiornata dei prototipi. La seconda campagna annuale di distribuzioni parcellari dei concimi organici segue il piano sperimentale predisposto presso il vigneto test. Sotto il coordinamento dello staff tecnici dell’Università degli Studi di Milano, sono stati effettuati i rilievi dell’impatto odorigeno delle diverse matrici distribuite (con o senza interramento) e i monitoraggio del funzionamento della macchina con le tre differenti matrici.

programma life logo
eng