Il sensore MECS-VINE in campo

al via i primi rilievi

Maggio 2017

La messa a punto dei prototipi di macchine per la concimazione organica del vigneto a rateo variabile, necessita periodici rilievi della vigoria attraverso l’utilizzo del sensore MECS-VINE messo a punto dall'azienda Casella Macchine Agricole.

Il sensore è stato messo a disposizione delle aziende test (Conti degli Azzoni, Guido Berlucchi, Castello Bonomi, Bosco del Merlo e Castelvecchi) al fine di effettuare periodiche mappature che consentano di validare i dati raccolti durante il periodo invernale. Il sensore è in fatti già funzionante e testato per rilevare il vigore durante il periodo vegetativo e durante lo svolgimento del progetto verrà implementata la possibilità di rilevare il vigore dal legno di potatura. Ciò consentirà di progettare una macchina che permetta la distribuzione della matrice organica in relazione alla lettura del vigore del vigneto in tempo reale.

programma life logo
eng